Scuola Superiore di Art-Counseling


 

 

art_counseling

  • E’ l’insieme di interventi di Counseling attuati mediante la Musica, il Teatro, il Movimento espressivo, il Disegno, la Pittura, la Scultura, la creatività con l’Argilla e altri linguaggi artistici.
  • Può rappresentare un “contenitore” in cui trovano espressione le emozioni che stanno all’origine di tensioni e di disagi.
  • Permette di arricchire le proprie capacità espressive e comunicative, potenziando l’autostima.
  • In un’atmosfera solitamente ludica, favorisce la spontaneità e l’immaginazione, sviluppando le capacità sensoriali e percettive.
  • Favorisce un contatto pieno con se stessi, in un processo di autoconoscenza e di autoesplorazione.
  • Si pone come strumento particolarmente utile nell’ambito educativo e ricreativo.
  • E’ utilizzato in un’ampia gamma di situazioni: con i diversamente abili, nell’ambito di programmi riabilitativi o di recupero degli alcolisti, dei tossicodipendenti e dei carcerati, con i bambini e con gli anziani, per un miglioramento del rapporto mente-corpo.
  • La relazione può essere, quindi, oltre che individuale, anche di gruppo, agendo, in quest’ultimo caso, anche sulla socializzazione

SONO APERTE LE ISCRIZIONI PER L’INZIO DEL PROSSIMO TRIENNIO, PREVISTO PER OTTOBRE 2016

I Laboratori espressivi

Rappresentano la peculiarità di tale percorso, rispetto ad altri indirizzi di Counseling. Sono cinque e riguardano l’impiego del suono, della voce, della musica; del teatro nella sua dimensione simbolica e proiettiva; della danza, intesa come libera espressività corporea attraverso il movimento; della creatività espressa attraverso le mani, mediante l’attività grafico-pittorica e mediante l’attività plastico-manipolativa con l’argilla. Sono condotti da figure professionali operanti nell’ambito della Musicoterapia, del Teatroterapia, della Danzaterapia, dell’Arteterapia. Tali competenze sono comunque utilizzate in funzione del Counseling. I laboratori sono infatti finalizzati sia a favorire negli allievi una maggiore conoscenza di sé, l’arricchimento della propria personalità, il potenziamento della creatività e della capacità di esprimere se stessi, sia a fornire loro ulteriori strumenti operativi, rappresentati dai linguaggi non verbali, i quali, essendo più spontanei e meno mediati, possono consentire una più ampia conoscenza degli interlocutori e una maggiore facilità nel veicolare una relazione d’aiuto.

Le materie del triennio

– PSICOLOGIA GENERALE E DELLO SVILUPPO
– PSICOLOGIA SOCIALE E DEI GRUPPI
– PSICOLOGIA DINAMICA
– PSICOANALISI RELAZIONALE
– FENOMENOLOGIA
– ERMENEUTICA
– PSICOPATOLOGIA
– ANTROPOLOGIA: CONCETTI E PROBLEMATICHE FONDAMENTALI
– COUNSELING: TEORIA E METODOLOGIA
– IL COUNSELING FENOMENOLOGICO E PSICOANALITICO-RELAZIONALE
– L’APPROCCIO SISTEMICO
– L’APPROCCIO UMANISTICO-ESISTENZIALE
– IL COUNSELING APPLICATO IN CONTESTI AMBIENTALI E PROFESSIONALI DIVERSI
– ETICA E DEONTOLOGIA DEL COUNSELING
– DIRITTO DEL COUNSELING
– TEATROTERAPIA
– DANZATERAPIA
– MUSICOTERAPIA
– ARTETERAPIA: ATTIVITA’ GRAFICO-PITTORICA
– ARTETERAPIA: ATTIVITA’ PLASTICO-MANIPOLATIVA CON L’ARGILLA
Inoltre
– TIROCINIO
– SUPERVISIONE DEL TIROCINIO E DI INTERVENTI IN SITUAZIONI DI DISAGIO ESISTENZIALE
– ITER DI SVILUPPO DI GRUPPO

I docenti

Prof. ROBERTO ZONTA: Psicologo, Psicoanalista, Psicoterapeuta. Fondatore e Direttore della Scuola. Autore di numerose pubblicazioni di carattere psicologico e psicopedagogico.

Prof. GIACOMO MIRABELLA: Counselor con esperienza pluriennale e Docente di Psicologia Generale, dello Sviluppo e Applicata presso Istituti Statali Superiori e presso Corsi di Formazione di indirizzo socio-sanitario.

Prof.ssa ALESSANDRA BROCCADELLO: laureata in Psicologia, Teatroterapeuta, fondatrice con Carlo Bertinelli della compagnia TeatrOrtaet.

Prof.ssa CRISTINA MIGLIORELLI: Danzaterapeuta, con titolo acquisito presso il Centro Toscano Danza-Movimento di Firenze.

Prof.ssa ANNA VALLOTTO:  Musicoterapeuta, con titolo acquisito presso la L.U.M.E.N.A. di Pescara.

Prof.ssa RAFFAELA FRIGO: Arteterapeuta, con titolo acquisito presso la Scuola “ARTEA” di Pordenone.

Prof.ssa MANUELA ADDA, Counselor, esperta in attività plastico-manipolative con l’Argilla, avendo seguito corsi specialistici.

 

La Scuola Superiore di Art-Counseling è attiva dal 2003. La maggior parte dei Docenti continua a fornire il proprio apporto fin dai primi anni, garantendole il valore di una consolidata esperienza.

E’ triennale. Le lezioni vengono svolte nei primi tre sabati di ogni mese, esclusi i mesi di Luglio e di Agosto, dalle ore 14.20 alle ore 19.35 (dalle ore 14.20 alle ore 20.35 nel secondo e nel terzo anno). L’Iter di sviluppo di gruppo ed alcune ore di supervisione saranno svolte in orario serale nei giorni di martedì (nel secondo anno) e di mercoledì (nel terzo anno).

Possono iscriversi i Laureati e i Diplomati, con titolo acquisito dalla frequenza di una scuola superiore quinquennale.
Alla fine del triennio il frequentante presenta una tesi e la discute nell’esame di fine percorso. Conseguito il titolo di Counselor Filosofico e Relazionale ed Etno-Counselor, può esercitare la professione con i singoli e con gruppi.

Il diploma conseguito gli consente, inoltre, di sostenere l’esame per ottenere l’iscrizione al Registro Nazionale dei Counselor di una delle Associazioni di categoria, alle quali è affidata dallo Stato, con la legge n. 4 del 14 gennaio 2013, la gestione di tale professione.

La Scuola di Bassano è accreditata dalla SICo (Società Italiana Counseling).