Scuola genitori


LA SCUOLA DEI GENITORI

Laboratorio permanente di analisi, discussione e confronto su temi e problemi relativi alla vita della coppia, al dialogo educativo con i figli, alla psicologia generale, dello sviluppo e applicata.

A cura del Prof. ROBERTO ZONTA, psicologo, psicoanalista, psicoterapeuta, fondatore della Scuola, e del Prof. GIOVANNI CERANTOLA, neuropsicologo e psicoterapeuta.

I genitori di oggi si devono confrontare, per quanto riguarda il loro ruolo educativo, con importanti cambiamenti storici e sociali. Il principio d’autorità è sulla via del tramonto e manca un sistema normativo di riferimento sicuro per un tempo, come il nostro, in continua trasformazione.
La struttura familiare si sta modificando molto velocemente e i rituali tradizionali vengono meno.
La discontinuità generazionale relativa alla cura e all’educazione dei figli è già in atto e i genitori sono costretti a prendere decisioni pedagogiche in solitudine e con grandi incertezze, eventualmente chiedendo aiuto, spesso con molta perplessità, a consulenti, a pubblicazioni, ad amici che pure hanno dei figli. Indubbiamente è venuta meno la presenza di un paradigma educativo socialmente legittimato. Occorre comunque non avere nostalgia del passato: questi tempi così complessi sono in realtà anche ricchi di fermenti innovativi, in quanto mai come oggi i genitori sono orientati a cercare di fare il meglio possibile per i loro figli. È questo un obiettivo sicuramente molto positivo, ma che rischia di generare non raramente aspetti paradossali: questa cura e questa attenzione, se manca un progetto educativo chiaro nei suoi obiettivi e nelle sue modalità operative, finiscono spesso per rivoltarsi contro il genitore, che si ritrova allora disorientato, con figli problematici, tirannici, incapaci di sopportare la minima frustrazione. E’ tempo di mettersi, quindi, dalla parte dei genitori. Per questo motivo, dal 1979, il Centro di Educazione permanente ha deciso di attivare la Scuola Genitori, la prima nel territorio nazionale, per far sentire i genitori meno soli, per ascoltare i loro dubbi e le loro opinioni, per dare loro uno spazio di condivisione di esperienze e di riflessioni.

IL PROGRAMMA DELLA SCUOLA DEI GENITORI PER L’ANNO ACCADEMICO 2017-2018:

PRIMO CICLO: Genitori e figli: Il dialogo educativo

1. La famiglia, luogo naturale di risposta a ciò che è essenziale per la persona. La corretta qualità delle relazioni familiari come efficace sistema comunicativo ed educativo

(14 novembre)

2. La fondazione affettiva della morale. La legalità nasce in famiglia. L’azione educativa finalizzata all’interiorizzazione di norme di vita etiche: autorevolezza e fiducia nella trasmissione dei valori

(21 novembre)

3. La complementarietà genitoriale nell’educazione dei figli: maternità e paternità corresponsabili  

(28 novembre)

4. La gestione delle incomprensioni e dei conflitti nelle dinamiche familiari: un problema da risolvere costruttivamente, non una guerra da combattere

 (5 dicembre)

5. La necessaria conquista dell’autonomia: rendersi e rendere liberi

(19 dicembre)

6. Quando i figli non ci piacciono per il loro scarso rispetto, per la loro aggressività, per la mancanza delle elementari buone maniere, per le parolacce, per le loro amicizie…

(9 gennaio)

 

SECONDO CICLO: LA COPPIA.

7. Maschile e femminile a confronto: le modalità del pensare, dell’agire, del relazionarsi, del vivere i sentimenti e le emozioni

(16 gennaio)

8. La costruzione del legame di coppia: dall’innamoramento alla relazione d’amore

(23 gennaio)

9. Crescere insieme al partner: come la quotidianità può garantire tante opportunità per arricchire il rapporto

(6 febbraio)

10. Quando la coppia va in crisi. Possibili aiuti per la ricomposizione. L’importanza del reciproco rispetto a tutela di eventuali figli.

(20 febbraio)

11. La coppia al nostro tempo. Nuove realtà, nuovi valori, nuovi problemi

(6 marzo)

TERZO CICLO: L’ADOLESCENZA

 

12. L’adolescente e il suo sviluppo. il senso di sé in trasformazione. La difficoltà di ricomporre un’immagine mentale del proprio corpo modificato e sconosciuto

(13 marzo)

13. Il ritiro narcisistico. Il mito dell’onnipotenza. Conformismo e omologazione per vincere l’insicurezza. L’importanza del gruppo

(20 marzo)

14. Quando il gruppo favorisce le devianze. Il bullismo. I possibili antidoti. Il ruolo delle agenzie educative

(10 aprile)

15. Lo sviluppo sessuale e il nuovo comportamento amoroso

(17 aprile)

16. L’orizzonte vario e devastante dei paradisi artificiali. L’alcol, le droghe

(8 maggio)

17. Uso e abuso degli strumenti tecnologici

(15 maggio)

18. Analisi e riflessioni sulle navigazioni nei lati oscuri del Web. Pedofilia, Pedopornografia, Deep Web, Social nerwork, Sexting, Gambling, Grooming, Ciberbullismo

(22 maggio)

Gli incontri si terranno presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo Statale n. 3, in via Colombare, 4, a Bassano del Grappa, alle ore 20.30.

La frequenza alla Scuola dei Genitori è gratuita.